Azione a difesa delle competenze dei dottori agronomi e dottori forestali - Nota inviata alla comunità Montana del Bussento Lambro e Mingardo

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

Cari colleghi, 

nei giorni scorsi siamo venuti a conoscenza dell' AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL RECLUTAMENTO, A TEMPO PIENO E DETERMINATO PER ESAMI DI N. 4 ISTRUTTORI DIRETTIVI DI CATEGORIA D1 (1 AREA TECNICA –2 AREA CONTABILE - 1 AREA INFORMATICA), DI N. 6 ASSISTENTI DI CATEGORIA C1 (3AREA CONTABILE – 1 AREA ORGANIZZATIVA – 1 AREA AMMINISTRATIVA – 1 AREA TECNICA) E DI N. 1 COLLABORATORE DI CATEGORIA B3 - AREA AMMINISTRATIVA, pubblicato dalla COMUNITA' MONTANA BUSSENTO LAMBRO E MINGARDO. 

Abbiamo dovuto, purtoppo, constatare che, per la categoria D1 - Istruttori direttivi di area tecnica - la partecipazione al bando è riservata ai laureati in: Ingegneria civile; Ingegneria edile; Architettura; Ingegneria edile- architettura; Ingegneria per l’ambiente e il territorio; Pianificazione territoriale e urbanistica; Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale; Urbanistica o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente, iscritti all’Ordine professionale degli Ingegneri o a quello degli Architetti.

 

Verificato che le mansioni previste per tale posizione direttiva e le materie e gli argomenti delle prove pratiche rientrano pienamente nell'ambito delle nostre specifiche competenze attribuiteci dalla L 3/76, abbiamo inviato alla Comunità Montana responsabile del bando  l'ennesima nota di disapprovazione, evidenziando le nostre competenze e richiedendo la modifica del bando per consentire la partecipazione ai laureati in Scienze agrarie e forestali iscritti all'Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali. 

L’esclusione della nostra categoria appare ancora più inspiegabile e discriminatoria se si considera che lo stesso bando, per gli assistenti di categoria C1 - assistente di area tecnica, consente la partecipazione a candidati in possesso di diploma di istruzione secondaria di secondo grado, di: perito agrario, agrotecnico, geometra o diploma rilasciato da Istituto tecnico o professionale in ambito agro-forestale, che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.

Rimaniamo, pertanto, in attesa delle determinazioni che vorrà prendere l'Ente ma già nel prossimo consiglio previsto per lunedi 9 novembre inizieremo a valutare la opportunità di una eventuale azione legale.

Colgo l'occasione per ringraziare tutti i colleghi che ci segnalano la pubblicazione di bandi e avvisi lesivi delle nostre competenze e della nostra professionalità.

In allegato troverete la nota inviata.

Il Presidente

Carmine Maisto

In evidenza

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sui temi di interesse della categoria.

Formazione online

Cerca nel sito

contatore visite

1141642
OggiOggi201
Mese correnteMese corrente14649
TotaleTotale1141642
US

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo