Regolamento sui criteri per la designazione dei consigli di disciplina

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Con circolare 2/2013 il Consiglio nazionale ci informa che sulla Gazzetta Ufficiale del Ministero della Giustizia del 15 gennaio è stato pubblicato il Regolamento sui criteri per la designazione dei consigli di disciplina che entrerà in vigore con l'insediamento dei nuovi consigli territoriali

Di seguito riportiamo la notizia pubblicata sull'argomento dall'ufficio stampa Conaf

 

 

I Consigli di disciplina territoriale dei dottori agronomi e dei dottori forestali sono realtà. E’ stato pubblicato ieri (15 gennaio), infatti, sul Bollettino del Ministero della Giustizia il Regolamento sui Consigli di Disciplina degli Ordini Territoriali, (come previsto dall'art. 8 D.P.R. n.137 del 2012). Il regolamento redatto dal CONAF è stato approvato con parere del Ministero della Giustizia che ha provveduto alla pubblicazione nel relativo Bollettino ufficiale. La nuova regolamentazione si applica a partire dalle prossimi rinnovi elettorali dei Consigli degli Ordini Territoriali.

 

I Consigli di disciplina territoriali – che restano in carica per lo stesso periodo dell’Ordine territoriale - svolgono compiti di valutazione in via preliminare, istruzione e di decisione sulle questioni disciplinari sugli iscritti all’albo. Fra i vari articoli presenti nel bollettino i requisiti della partecipazione alla selezione come componente: “non avere legami societari con altro professionista eletto nel Consiglio dell’Ordine territoriale” o “legami di parentela o affinità entro il 4° grado”, “non aver subito sanzioni disciplinari nei 5 anni precedenti”.    

 

 

 

Allegati:
Scarica questo file (bollettino 15_1_2013.pdf)bollettino 15_1_2013.pdf[ ]217 kB

In evidenza

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sui temi di interesse della categoria.

Formazione online

Cerca nel sito

contatore visite

988175
OggiOggi850
Mese correnteMese corrente20274
TotaleTotale988175
US

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo