28/03/2014 -Proroga del termine per la regolarizzazione degli impianti serricoli - Avanzamento iter amministrativo di approvazione della legge

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Martedì 1 aprile 2014 è convocata la II Commissione Permanente "Bilancio e Finanze, Demanio e Patrimonio". All'ordine del giorno è prevista la discussione generale del disegno di legge "Interventi di rilancio e sviluppo dell'economia regionale nonché di carattere ordinamentale e organizzativo (collegato alla legge di stabilità regionale 2014). (consulta).

 

L'articolo 48 del disegno di legge in esame recante " Proroga termine legge 22 novembre 2010, n. 13" testualmente recita " Per consentire l'applicazione delle disposizioni legislative regionali previste per la realizzazione degli impianti serricoli funzionali allo svolgimento delle attività agricole le cui disposizioni di attuazione sono previste dal regolamento 6 dicembre 2013 n. 8 (regolamento di attuazione delle norme per la realizzazione di impianti serricoli funzionali allo sviluppo delle attività agricole) per l'anno 2014, in via transitoria, il termine indicato dal comma 1 dell'articolo 1 della legge regionale del 22 novembre 2010, n. 13 (regolarizzazione degli impianti serricoli) è fissato al 30 giugno 2014"

Il precedente termine, ormai scaduto, era stato fissato al 31 dicembre 2013 dall'art. 96 della legge regionale 6 maggio 2013 n. 5.

Quando l'articolo 48 del disegno di legge sarà convertito in legge le amministrazioni comunali, accertati i requisiti soggettivi, di cui alla legge regionale 24 marzo 1995 n. 8, potranno autorizzare la regolarizzazione degli impianti serricoli preesistenti alla data di entrata in vigore della legge 13/2010, anche in assenza del rispetto dei parametri funzionali di cui agli articoli 4 e 6 della legge 8/95 e della legge 7/96.

Il Consiglio dell'Ordine segue da vicino l'iter amministrativo di approvazione della legge e valuta positivamente la concessione della proroga atteso che l'approvazione del "Regolamento di attuazione delle norme per la realizzazione di impianti serricoli funzionali alla sviluppo delle attività agricole" è intervenuta oltre i termini previsti e la concessione della proroga ne consentirebbe una corretta applicazione.