Seminario "Tecniche di Bonifica e Tutela della Salute" - 25 giugno ore 9:00, Napoli - Villa Doria D'Angri , via Petrarca 80.

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Il Consiglio dei Ministri nella seduta del 13 giugno 2014 ha approvato procedure semplificate per realizzare da parte del privato (a proprie spese) gli interventi di bonifica e la messa in sicurezza dei siti contaminati. La procedura semplificata si applica anche alle procedure ordinarie in corso al momento dell'entrata in vigore del decreto legge. La misura risponde alla necessità e urgenza di superare le difficoltà e le incertezze procedimentali della disciplina vigente che rallentano l'attuazione e l'approvazione degli interventi.

 

Di questo e di altri argomenti si discuterà il prossimo 25 giugno dalle ore 9:00, presso Villa Doria D’Angri, si terrà il Seminario gratuito "Siti contaminati: Tecniche di bonifica e tutela della salute", patrocinato dal Consorzio Promos Ricerche e organizzato dall'INAIL - Direzione Regionale per la Campania, insieme con il Dipartimento di Ingegneria dell'Università degli Studi di Napoli Parthenope.

Il Seminario introduce le attività del 31° Congresso Nazionale AIDII e si pone l'obiettivo di fornire spunti di riflessione sui siti contaminati e sulle tecniche di bonifiche, sulla normativa vigente e sulle violazioni della stessa, sugli aspetti sanitari, con particolare riferimento alla regione Campania.

Verranno illustrati anche i risultati conclusivi del Progetto di ricerca "Messa a punto e validazione di metodologie innovative per la valutazione dei rischi relativamente all'uso di materiali pericolosi in diverse tipologie di impianti di trattamento rifiuti industriali", co-finanziato dall'INAIL - Direzione Regionale per la Campania e dall'Università degli Studi di Napoli Parthenope.

Il seminario è valido ai fini del riconoscimento di crediti formativi

La partecipazione è a titolo gratuito con iscrizione obbligatoria

Per consultare il programma clicca qui

Per scaricare la scheda di iscrizione clicca qui

Per avere informazioni su come raggiungere Villa Doria d'Angri clicca qui