Strumenti finanziari: una leva per i progetti PSR 2014-2020

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

L'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Salerno, in collaborazione con la BPER Banca, organizza il seminario:

Strumenti finanziari: una leva per i progetti PSR 2014-2020

Opportunità per i tecnici progettisti e le aziende beneficiarie

Salerno 10 ottobre 2016 ore 17 - Hotel Novotel Salerno Est Arechi

Il seminario si inserisce nel programma di formazione specialistica attuato dal Consiglio dell'Ordine di Salerno, per approfondire le tematiche relative al Piano di Sviluppo Rurale 2014 2020 della Regione Campania.

Il seminario si svolgerà lunedì 10 ottobre 2016 con inizio alle ore 17 a Salerno presso il Hotel Novotel Salerno Est Arechi in Via Generale Clarck, 49 secondo il seguente programma (provvisorio):

 

Saluti ed interventi introduttivi

Marcello Murino

Presidente Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Salerno

Antonio Paolo La Rosa

Direttore Territoriale Campania BPER Banca

Relazioni

Ermanno Ruozzi

Responsabile Commerciale di area territoriale Salerno Nord BPER Banca

Silvia Buonerba

Responsabile del settore Agricoltura per la Direzione Territoriale Campania BPER Banca

Obiettivi e finalità del seminario

La programmazione dello Sviluppo rurale 2014‐2020 prende avvio in un contesto difficile, caratterizzato dagli effetti della crisi economico‐finanziaria tuttora in corso e da una forte austerità sotto il profilo delle politiche fiscali e di bilancio. In un simile scenario, gli Strumenti finanziari possono fornire un importante contributo all’efficienza e all’efficacia dei programmi.

I Fondi comunitari in favore dello sviluppo rurale, rappresentano una leva finanziaria strategica avente priorità nazionale ed attiveranno procedure volte a facilitare l’accesso al credito da parte dei beneficiari delle risorse recate dal PSR 2014-2020.

Tali strumenti finanziari, e in particolare l’attivazione del fondo prestiti, vengono introdotti per la prima volta nella strategia del Psr 2014 - 2020.

Nella programmazione 2007-2013, infatti, i contributi erano concessi esclusivamente in Conto capitale. La Regione sosteneva il costo degli investimenti esclusivamente con una quota a fondo perduto. La restante parte (quota privata) era a totale carico del beneficiario che, dovendo provvedere con mezzi propri, non era nelle condizioni di accedere agli aiuti e realizzare gli investimenti per le difficoltà connesse all’accesso al credito.

I tecnici progettisti, per ottimizzare le proprie competenze e rendere un servizio impeccabile alla propria clientela sono chiamati a prendere dimestichezza con i nuovi strumenti finanziari previsti dal PSR 2014-2020.

Ci si riferisce in particolare al Fondo di Credito ed al Fondo di garanzia.

In particolare il Fondo di Credito sostiene la competitività delle imprese agricole tramite l'erogazione di finanziamenti agevolati, in collaborazione con le banche, con destinazione vincolata ad operazioni a valere sul PSR.

Il Fondo di Garanzia è invece finalizzato al rilascio di garanzie per la quale il Fondo accantona una porzione del patrimonio a copertura delle perdite attese.

Molto interessante, nonché professionalmente stimolante, è la possibilità di proporre al proprio cliente una combinazione delle diverse opportunità che si ottengono combinando le modalità di erogazione dell’aiuto.

Ai partecipanti che ne faranno richiesta sarà rilasciato l'attestato di partecipazione ai fini del riconoscimento del crediti formativi professionali (per i dottori agronomi e i dottori forestali saranno riconosciuti 0,5 CFP).

La partecipazione è libera e richiede la compilazione on line del modulo disponibile di seguito (cliccare):

 

Compila il modulo di iscrizione al seminario

 

Per maggiori informazioni è possibile contattare il presidente ODAF Salerno, dott. Marcello Murino al numero 377 440 86 02.