Ricorso al TAR per annullamento avviso pubblico GAL Cilento rigeneratio per ricerca responsabili misure 6 e 7

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

Cari colleghi,

in data 04/07/2018 il Gal Cilento Rigeneratio pubblicava un avviso pubblico esplorativo per l'affidamento di incarico di Responsabile di Misura relativamente alle misure 6 e 7 del PSR Campania nell'ambito del progetto " I Borghi della dieta mediterranea", progetto finalizzato alla valorizzazione dell'agricoltura e dei territori rurali.

Il bando in oggetto, nonostante sia teso a selezionare una figura professionale  con competenze anche in materia di sviluppo, tutela e governo del territorio rurale, nega, però, illegittimamente ai dottori agronomi e ai dottori forestali l’ammissione alla selezione.

Ed invero, l’art. 3, comma 8, del citato avviso richiede, ai fini della partecipazione alla selezione, esclusivamente la “laurea magistrale, ovvero specialistica, in giurisprudenza, scienza politiche, economia, ingegneria o architettura, senza alcuna menzione delle lauree di cui sono titolari gli appartenenti all’Ordine dei dottori agronomi e dottori foresatali, pur afferenti all’oggetto del concorso de quo.

Il consiglio dell'ODAF Salerno, già in data 17/07/2018, aveva inviato al Presidente del GAL una nota mediante la quale si richiedeva la modifica del Bando ed il differimento dei termini di scadenza.

In particolare, nella suddetta nota si metteva in evidenza che  la L. 7 gennaio 1976, n. 3, modificata dalla L. 10 febbraio 1992, n. 152 che disciplina unitariamente la professione di dottore agronomo e di dottore forestale, all’art. 2 elenca le attività di nostra competenza, che, a nostro parere, risultano essere in linea con le esigenze dell’Ente, individuate nel bando in esame.

A tale nota non è seguita nessuna risposta da parte dell'Ente ne alcun atto che andasse nella direzione da noi richiesta.

E pertanto, nello spirito di difesa della nostra categoria, che troppo spesso non viene adeguatamente considerata da enti pubblici e privati pur in presenza di precise prerogative sancite dal nostro ordinamento professionale, il consiglio ha deliberato di dare mandato ad un legale per la presentazione di un ricorso al TAR con richiesta di annullamento dell'avviso pubblicato dal GAL Cilento Rigeneratio.

Il ricorso è stato, quindi, depositato in data 03/09/2018 presso il TAR Campania - Salerno.

Nell'attesa che il ricorso porti ai risultati da noi auspicati e nella speranza che la nostra figura professionale sia, in futuro, meglio valorizzata nelle sue specifiche competenze senza dover far ricorso ad azioni legali, il consiglio manterrà alta l'attenzione e continuerà a vigilare su eventuali omissioni da parte di qualsiasi Ente, con la preghiera, ad ogni singolo iscritto, di segnalare qualsiasi atto che dovesse risultare lesivo per la categoria.

                                                                                                  Il Presidente

                                                                                                Carmine Maisto

In evidenza

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sui temi di interesse della categoria.

Formazione online

Cerca nel sito

contatore visite

874895
OggiOggi264
Mese correnteMese corrente6945
TotaleTotale874895
US

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo