FUNGHI E TARTUFI: COME RICONOSCERLI PER LA SALVAGUARDIA DELL'AMBIENTE E DELLA SALUTE

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

L'O.D.A.F. di Salerno comunica che giovedì 20/12/2018 presso la sede del Consorzio Osservatorio dell’Appennino Meridionale alla via Dell’Oservatorio,1 in Fisciano(SA) dalle ore 15:30 alle ore 18:30 si terrà un convegno dal titolo: “FUNGHI E TARTUFI: COME RICONOSCERLI PER LA SALVAGUARDIA DELL'AMBIENTE E DELLA SALUTE”.

Il convegno si inserisce nel programma di formazione specialistica attuato dal Consiglio dell'Ordine di Salerno, per la formazione professionale continua per il triennio 2017/2019.

Il Convegno si avvarrà della partecipazione del Consigliere del Presidente della Regione Campania per i temi Attinente l’Agricoltura, le Foreste, la Caccia e la Pesca: l’ Avv. Franco Alfieri.

La partecipazione al convegno è gratuita, l’O.D.A.F. di Salerno per i Dottori Agronomi e i Dottori Forestali riconoscerà n. 0,375 CFP   secondo il Regolamento CONAF n.ro 3/2013.

Agli altri Ordini e Collegi saranno riconosciuti Crediti Formativi Professionali secondo i propri regolamenti.

Si ricorda che, ai sensi dell'art. 5 comma 5 del Regolamento per la formazione professionale continua, almeno 2 CFP devono essere conseguiti in ogni singolo anno formativo.

Per eventuali informazioni e chiarimenti in merito contattare il Consigliere Referente alla Formazione: il Dott. Agr. Raffaele Pagano al seguente recapito 334 7708244.

Per ulteriori informazioni in merito al Convegno vedasi allegato.


Saluti

Il Segretario

Dott. Agr. Raffaele Pagano

Allegati:
Scarica questo file (Invito Workshop 20.12.2018.pdf)Invito Workshop 20.12.2018.pdf[ ]2119 kB

In evidenza

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sui temi di interesse della categoria.

Formazione online

Cerca nel sito

contatore visite

901766
OggiOggi4
Mese correnteMese corrente5496
TotaleTotale901766
US

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo